Il Regno Unito si sta organizzando per combattere l` evasione fiscale internazionale, a tutti i livelli.

Il 30 settembre 2017 e` entrata in vigore la parte del Criminal Finances Act 2017 che punisce il reato societario di “favoreggiamento dell` evasione fiscale” (Corporate Offence of failure to prevent tax evasion).

E` una risposta alla dottrina della Common Law (criminal attribution) per cui le societa` / persone giuridiche possono essere responsabili solo per atti e decisioni degli amministratori che ne rappresentano la mente e volonta` dirigente (directing mind and will). Ove l` illecito sia compiuto da altre persone incardinate / collegate alla persona giuridica, senza la conoscenza ed approvazione del consiglio di amministrazione, la societa` e gli amministratori andavano esenti da colpa. Questa dottrina era quindi un incentivo a “chiudre un occhio” dove ce ne fosse la convenienza economica.

La nuova legislazione responsabilizza persone giuridiche, societa` anche commerciali (Corporations) e associazioni di persone senza personalita` giuridica (Partnerships) che spesso risultavano indenni alle conseguenze delle attivita` penalmente rilevanti (evasione fiscale fraudolenta) condotte dai loro “associati” (Associated persons). In pratica i reati di evasione fiscale messi in atto da dipendenti, agenti, appaltatori e fornitori, senza la diretta approvazione e conoscenza degli organi direttivi.

La normativa colpisce le societa` senza che sia necessaria una corrispondente azione penale contro individui determinati, e le sanzioni che possono essere erogate sono:

  • Multa senza limiti di ammontare
  • La pubblica notizia della condanna per il reato
  • Danni alla reputazione commerciale / pubblicita` negativa.

Come per la legge contro la corruzione (Bribery Act) l` unica difesa e` costituita dalla prova di avere instaurate ed attuate ragionevoli misure e procedure di prevenzione. Il nuovo reato colpisce l` evasione di qualsiasi imposta o tassa, e in alcuni casi si applica all` evasione fiscale di imposte estere (imposte e tasse di un altro paese).

  • Evasione di tasse ed imposte inglesi

Il reato per il favoreggiamento dell` evasione fiscale inglese si basa su tre presupposti:

  1. – L` evasione fiscale, da parte di chiunque, penalmente sanzionata dalla legge inglese
  2. – Il favoreggiamento, attivita` che facilita tale evasione fiscale da parte di un “associato” della societa` (in pratica: l` assistenza, l` istigazione, la consulenza o comunque il causare l` evasione fiscale)
  3. – Il fatto che la societa` in oggetto abbia omesso di predisporre e mettere in atto procedure adeguate che avrebbero impedito il reato di evasione fiscale.

La figura di “Associato” e definita in senso molto ampio. Secondo la guida governativa alla nuova legislazione:

“Una persona è “associata” ad un ente se tale persona è un dipendente, un agente o altra persona che svolge servizi per o per conto dell’ente in oggetto. Il

Big Ben a Parliament Square, Londra

Big Ben a Parliament Square, Londra

reato è commesso laddove i reati di facilitazione sono commessi da qualcuno che agisce in qualità di associato. La persona associata può essere un individuo o una persona giuridica.

La questione se una persona presti servizi per o per conto di un’organizzazione deve essere determinata facendo riferimento a tutte le circostanze rilevanti e non semplicemente facendo riferimento alla natura della relazione tra quella persona e l’organizzazione. Lo status o l’etichetta contrattuale di una persona che esegue servizi per o per conto dell’organizzazione non ha importanza, quindi, ad esempio, dipendenti, agenti e subappaltatori possono essere associati.

Il concetto di una persona che “esegue servizi per conto o per conto” dell’organizzazione deve essere inteso in senso molto ampio, per abbracciare l’intera gamma di persone che potrebbero essere in grado di facilitare l’evasione fiscale mentre agiscono per conto dell`ente”.

Questa definizione e` particolarmente efficace ove l` ente e` una multinazionale nella quale i processi decisionali sono spesso decentrati e le decisioni che potenzialmente conducono al reato, spesso vengono prese ad un livello inferiore e subordinato rispetto al consiglio d` amministrazione.

  • Evasione di tasse ed imposte estere

La guida governativa alla nuova legislazione rileva che l` evasione fiscale fraudolenta e` inaccettabile, e che sarebbe sbagliato che un ente comunque collegato con il Regno Unito andasse esente da pena per attivita` che secondo la legge inglese costituiscono reato, solo perche` il paese che subisce la perdita non puo` punire all` interno della propria giurisdizione.

In relazione all` evasione di imposte estere, la nuova normativa opera in parte come per l` evasione nel Regno Unito e cioe` si richiedono i tre elementi elencati piu` sopra, con gli ulteriori presupposti che:

  1. Esista un collegamento con il Regno Unito (UK Nexus), e cioe` l` ente sia una societa` inglese, o anche una societa` estera che opera in questo paese, il cui associato si trova nella giurisdizione nel momento in cui il reato viene compiuto,
  2. Che esista un reato equivalente (Dual Criminality), nel Regno Unito e nell` altro paese sia a livello di contribuente, sia a livello di criminalizzazione del favoreggiamento / facilitazione del reato.
  3. Che l` azione penale venga preventivamente autorizzata dalle autorita` Britanniche (Director of Public Prosecutions o Director del Serious Fraud Office).

La guida governativa procede poi a considerare le procedure che possono essere instaurate da Corporations, come difesa ad eventuali azioni penali per favoreggiamento dell` evasione fiscale. Rimane da vedere come queste osservazioni saranno accettate ed utilizzate in pratica nelle sentenze delle corti di giustizia.

In conclusione, questa nuova normativa ha una portata molto ampia, ma non modifica la definizione di evasione fiscale penale che ne costituisce il presupposto. Non altera cosa costituisce evasione fiscale, ma semplicemente rende piu` ampia la platea dei responsabili che potrebbero essere tenuti a rendere conto di tali attivita` criminose.

Dr Claudio Del Giudice Solicitor – 27.12.2017 Diritti d` autore riservati.